REGOLAMENTO DEI CORSI PER TECNICI FED.I.C.S.

Scopo dei corsi e la formazione di Tecnici Istruttori, Figuranti e Giudici qualificati a prestare la loro opera nel campo della cinofilia da soccorso.

Art. 1 - La FED.I.C.S. organizza corsi per Tecnici Istruttori, Figuranti e Giudici secondo un programma teorico pratico messo a punto dal Comitato Tecnico Operativo.
Il programma base, relativo all’Addestramento Specifico, sarà integrato da una parte di Cultura Cinofila inerente ed aggiornato annualmente.
I corsi non avranno una durata fissa, ma saranno a ciclo continuo.

Art. 2 - Ai corsi potranno accedere candidati con i seguenti requisiti:

  • ambosessi appartenenti ad un’Associazione Federata o non;
  • che non hanno subito condanne penali;
  • titolo di studio minimo licenza media:
  • età minima: 18 anni per il corso Istruttori e Figuranti e 25 anni per il corso Giudici;
  • i candidati al corso per Istruttori dovranno, inoltre, dimostrare di aver conseguito un brevetto operativo nell’ambito della cinofilia da soccorso, salvo eventuali deroghe del C.T.O.
  • i candidati al corso Giudici dovranno presentare un curriculum che dimostri un elevata esperienza in cinofilia da soccorso ed una buona cultura cinofila in generale.

Art. 3 - La domanda di ammissione ai corsi, sottoscritta dall’interessato e corredata di curriculum, dovrà essere presentata ed indirizzata alla segreteria del C.T.O. e per conoscenza al Direttivo:

  • dall'Associazione di appartenenza per il candidato al corso Istruttori;
  • dall’Istruttore dell'Associazione di appartenenza per il candidato al corso Figuranti;
  • direttamente dall’interessato per il corso Giudici.

Art. 4 - La Commissione che valuterà e giudicherà il percorso formativo dei candidati per il conseguimento della qualifica, sarà composta da tecnici scelti tra i membri del C.T.O. e/o i docenti dei corsi.

Art. 5 - L’allievo potrà raggiungere la qualifica e ricevere l’attestato specifico, dopo che saranno valutati i seguenti elementi:

  • aver completato positivamente un periodo di apprendistato presso la propria Associazione e/o ai corsi organizzati dalla Fed.i.c.s.;
  • dimostrare di saper applicare quanto appreso durante i corsi ed in particolare dimostrare sufficiente capacità tecnica e obiettività nel valutare le qualità naturali, le attitudini, l’apprendimento e l’addestramento delle Unità Cinofile da Soccorso;
  • gli allievi del corso Istruttori devono dimostrare capacità di organizzare e sviluppare il programma di lavoro per l’Unità Cinofila da Soccorso;
  • la presenza a tutti i corsi inerenti al programma base di Addestramento Specifico relativo alla propria specializzazione. E’ comunque auspicata e valutata positivamente, la presenza alle lezioni di Cultura Cinofila inerente.

Art. 6 - L’Allievo si impegna a mantenere, durante e dopo il corso, un comportamento decoroso e a rispettare il codice deontologico Fed.i.c.s., pena l’esclusione dai corsi o il ritiro della qualifica.

Art. 7 - La qualifica si perde per dimissioni del tecnico indipendentemente dall’Associazione di appartenenza o per manifeste inadempienze al codice deontologico Fed.i.c.s.

Per quanto non contemplato nel presente regolamento, si fa riferimento alle norme del codice civile.

IL C.T.O.

FED.I.C.S. - Federazione Italiana Cani da Soccorso
Via Gasdotto 23, 36078 Valdagno (VI) - C.F. 92038620347
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

JSN Epic template designed by JoomlaShine.com